Ordine dei Chimici di Roma

Via delle Quattro Fontane, 16 - 00184 Roma - Tel. 06.48.90.67.08 -  segreteria@chimiciroma.it Tutti i contatti

Pareri

Riconoscimento diritto alla formazione ECM per i Chimici dipendenti ARPA

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Gennaio 2020 11:42

 

Nei mesi scorsi sono giunte alla in segreteria molteplici segnalazioni - da parte dei colleghi dipendenti ARPA - in merito alla difficoltà di partecipazione a corsi accreditati ed al relativo riconoscimento di crediti ECM soprattutto se organizzati dalle stesse Agenzie (in qualità di provider diretti), ove il Chimico risulta essere inquadrato nel ruolo Tecnico piuttosto che nel più consono ruolo Sanitario.

Per i Chimici inquadrati nel ruolo tecnico, infatti, non solo le loro amministrazioni non consentono il rilascio dei crediti ECM conseguibili per tramite dei loro corsi interni, ma oltre a non farsi carico dei costi per la formazione esterna, li obbligano alla richiesta di giorni di ferie per ottemperare a quello che a tuti gli effetti è un obbligo di legge.

Le continue richieste di tutela, spesso inviate per conoscenza anche alla FNCF, hanno indotto il ns. Consiglio a farsi carico della questione, inviando lo scorso 29.11 a tutte le ARPA del territorio la ns. comunicazione Prot. 1118/FM/av/2019.

A detta comunicazione risponde il Direttore generale di ARTA Abruzzo stimolando a tutte le direzioni interne di istruire le richieste contenute nella nostra nota convocando un apposito tavolo tecnico per la soluzione della problematica.

Successivamente, poiché il problema è di rilevanza nazionale, al fine di agire di concerto ed in maniera unanime, abbiamo invitato gli altri Ordini ad agire analogamente presso le Agenzie del loro territorio, così da rafforzare l’azione e consolidare quanto già ottenuto.

Di seguito i successivi atti di intervento di FNCF, ONB, ASSOARPA e ARPA Piemonte e i pareri a supporto del Ministero della Salute (28461 - 37978 49054)

   

Parere su codici a specchio

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Aprile 2017 10:27

In riferimento ai recenti fatti di cronaca che vedono coinvolti alcuni colleghi nell’ambito della cosiddetta “Operazione Maschera”, riceviamo numerose richieste di chiarimento da parte degli Iscritti circa la corretta procedura da adottare in caso di analisi di rifiuti con possibile codice a specchio, in risposta ai quali il Consiglio Direttivo del nostro Ordine, sentita preventivamente la propria “Commissione Rifiuti”, avendone titolo in quanto principale stakeholder in tema di Analisi Chimiche e Classificazione di Rifiuti oltre che interlocutore di natura istituzionale in quanto Ente Pubblico Non Economico riconosciuto dall'art. 1, d.lgs.lgt. 382/1944, avente il fine di garantire la qualità delle attività svolte dai professionisti ad esso Iscritti ha emesso l'allegato Parere pro Veritate.

 

   

Parere del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Aprile 2017 18:45

Si riporta in allegato il recente parere del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, che interpellato circa la possibilità, da parte di un "Ingegnere Chimico", di effettuare Analisi e relative Certificazioni di tipo ambientale, esprime con una rigorosa, oltre che pienamente condivisibile, analisi di merito, il diniego a procedere.

 

alt Leggi allegato PDF

   

Autorizzazione all'esercizio di un laboratorio

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Aprile 2017 12:04

Si pubblica la richiesta di parere di cui all'oggetto e la relativa risposta.

Leggi tutto

   

Redazione, uso dei loghi e firma del professionista nella stesura di certificati e rapporti di prova

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Luglio 2017 11:37

Si rimette in allegato il parere definitivo rilasciato dal Consiglio Nazionale dei Chimici in riferimento alle modalità di redazione di certificati di analisi e rapporti di prova con relativa specifica in merito alle modalità di firma da parte del professionista chimico.

Leggi tutto

   

Competenze chimico Sezione B - Chimico Junior

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Aprile 2017 12:13

È stato richiesto al Consiglio Nazionale di esprimersi circa le competenze degli iscritti alla sezione B dell’Albo dei Chimici (Chimico Iunior), con specifico riferimento alla possibilità di analizzare un rifiuto ed assegnarne la classificazione ai sensi delle vigenti norme.

Leggi tutto

   

 

 


 

Ordine Interregionale dei Chimici e dei Fisici del Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise - Via delle Quattro Fontane, 16 - 00184 Roma - Piano Terra

C.F.: 80422850588 - Posta Elettronica Certificata: ordine.lazio@pec.chimici.org

Realizzato da  Webloom srl