facebook  linkedin

-

galleriafoto

Ti trovi qui:

Home > In evidenza > Esami di stato > Commissari per Esami di Stato

Commissari per Esami di Stato

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Settembre 2013 08:12

altSu proposta del Presidente, con decisione unanime del Consiglio Direttivo, questo Ordine, sulla base delle esperienze maturate nel corso degli anni precedenti, ha deliberato l’istituzione di un elenco interno per aspiranti “Commissari per Esame di Stato”.

 

 

Tale decisione è stata adottata per dare continuità alle politiche dell’Ordine in seno alle commissioni di esame, ed evitare possibili diversi comportamenti e giudizi tra una sezione e l’altra a danno degli studenti.
Fino ad oggi, infatti, la politica della turnazione, ha determinato la formazione di Commissioni con orientamenti diversi in merito ai contenuti di esame ed all’interpretazione delle prove che gli studenti sono tenuti a superare.

 

Con decorrenza 2013, invece, si vuole creare linea continuativa, priva di interpretazioni e fraintendimenti, che garantisca un metro unico di valutazione, tenendo ben presente le attuali competenze professionali del Chimico.

 

Dovrà essere chiaro a tutti, ed in particolare alla componente Accademica delle Commissioni di Esame, che tutti i candidati, con il conseguimento del Diploma di Laurea, hanno già dato prova evidente delle conoscenze chimiche di base, ed è scopo dell’Esame di Stato dimostrare che i candidati saranno in grado di assumere incarichi professionali nel mondo reale della Chimica Applicata, per conto di un Committente Pubblico o Privato, nel rispetto dei canoni deontologici e senza arrecare danno all’immagine della categoria.

 

A riguardo ritengo utile richiamare l’art. 37 del D.P.R. 328/2001 che disciplina in tal senso le prove in cui si articola l’esame stesso

 

Art. 37 - Esami di Stato per l'iscrizione nella sezione A e relative prove.

 

1. L'iscrizione nella sezione A è subordinata al superamento di apposito esame di Stato.

 

2. Per l'ammissione all'esame di Stato è richiesto il possesso della laurea specialistica in una delle seguenti classi:
 

a) classe 62/S - Scienze chimiche;
b) classe 81/S - Scienze e tecnologie della chimica industriale;
c) classe 14/S - Farmacia e farmacia industriale.

 

3. L'esame di Stato è articolato nelle seguenti prove:
 

a) una prova scritta vertente su argomenti di chimica applicata;
b) una seconda prova scritta vertente su argomenti di chimica industriale o farmaceutica a scelta del candidato;
c) una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte ed in legislazione e deontologia professionale;
d) una prova pratica consistente in analisi chimiche.

 

Per approfondire i canoni comportamentali da adottare in sede di esame, i Commissari incaricati saranno convocati presso l’Ordine per un breve incontro di coordinamento.

 

Infine per meglio veicolare le richieste di iscrizione al costituendo elenco ricordo che le categorie di riferimento cui poter aderire per essere inseriti negli elenchi sono le seguenti:

 

1 - Professori Ordinari, Straordinari, Associati, fuori ruolo o a riposo

2 - Dirigenti di grossi complessi industriali con non meno di 300 lavoratori

3 - Dirigenti di Laboratori Chimici Provinciali

4 - Professionisti iscritti all’Albo con almeno 15 anni di lodevole esercizio professionale

 

Fabrizio Martinelli